Progetto G. B. Grattoni - premio per giovani designer - edizione 2010, tema "tavolo"

"Tavolo"

edizione 2010
Vincitore premio G. B. Grattoni edizione 2010 - tavolo Bree-e-onda

Il tema: Tavolo

Il tavolo è stato il tema del 1° Progetto G. B. Grattoni del 2010. I vincitori dell’edizione sono stati gli architetti Fabio Passon e Marco Savorgnani con il tavolo Bree-e-onda. Seconde classificate le designer Elisa Delli Zotti e Giuditta Vendrame con il progetto Altaleno mentre al terzo posto si è posizionato il letto HOLE di Roberto Mauceri. I primi classificati si sono aggiudicati un premio di 2.000 € e la realizzazione del tavolo da parte dell’azienda Riva 1920 Spa di Cantù con contratto di royalities. Ai secondi ed ai terzi classificati sono stati assegnati premi pari a 1.500 € e 1.000 € rispettivamente.
Fabio Passon e Marco Savorgnani

Riconoscimenti

Bree-e-onda, è on-line sul sito di Riva 1920 insieme a Renzo Piano, Philippe Starck, Alessandro Mendini, Enzo Mari, Gualtiero Marchesi, Paola Navone, Pininfarina, BY Lissoni – Piero Lissoni, Elio fiorucci, Antonio Citterio, – con Aldo Cibic e Andrea Branzi ed è stato esposto all’interno di fiere di livello internazionale come ad esempio al IMM Cologne - Koelnmesse, al Salone del Mobile di Milano e al May Design Series di Londra.
Dal 2014 il tavolo Bree-e-onda viene venduto da Riva 1920 in tutto il mondo.
Tavolo bree e onda Riva1920

Abstract

La passione per un materiale sincero, ed il legame con le proprie radici. La sfida delle nuove tecnologie, dei nuovi materiali e del loro rapporto con la tradizione. Questa dicotomia è alla base del tavolo Bree-e-Onda. La voglia di sperimentare un legame nuovo tra il nobile legno, utilizzato da millenni, e l’acciaio traslucente ma lavorabile come il legno. Resistente alle sollecitazioni e plasmabile con forme sinuose. La dicotomia continua nel nome e nel logo del tavolo. Bree, in friulano significa asse, tavola. Utilizzare tale termine legato al proprio territorio per un materiale non riproducibile, solido, ieratico che non può essere tradito, la cui forma severa racconta la sua genesi, è il modo migliore per onorare quanti in quel territorio per secoli lo hanno conosciuto e lavorato. Onda, un fazzoletto sinuoso, è legato alla base in acciaio che plasmabile composto moderno ripetibile, sostiene la tradizione. Bree-e-Onda è la sintesi della sfida Tradizione-Innovazione.
Cronologia di un successo
05.2011
Premiazione progetto GBG
11.2011
Workshop in Riva1920
05.2012
Prototipo esposto in Impact Hub Trieste
05.2013
Prototipo finale pronto per la produzione
05.2013
Prima "uscita pubblica" con Giusi Ferrè per la presentazione del suo libro "Bucce di Banana"
06.2013
Presentato alla serata "Make you up!" organizzata dalla Banca di Udine
01.2014
Presentazione ufficiale del tavolo al salone internazionale del mobile di Colonia - "Imm2014" con la versione Auckland (versione su misura realizzata con una speciale base rinforzata e in legno Kauri di 48.600 anni, lungo oltre 3 metri)
02.2014
 Vincitore del premio "Business meets Art" - Spiegazione del progetto alla PechaKucha Night presso il Museo di Arte moderna e contemporanea di Udine 
04.2014
Presentazione finitura argilla al "Salone Internazionale del Mobile" di Milano 05.2014 - Presente nella versione in rovere nello stand Riva1920 a Londra alla fiera "May Design Series” 
05.2014
Presente nella versione in rovere nello stand Riva1920 a Londra alla fiera "May Design Series
09.2014
Presente durante la manifestazione "London Design Festival" da Heal's in Tottenham Court Road
Il tavolo è stato invitato alla selezione per l'ADI Index 2014 e partecipa alla selezione per il premio Interior Design - Best of Year Awards

Bree-e-onda è presente su diversi siti e portali nel mondo, è stato pubblicato on line su Abitare, AD Russia, Marie Claire Maison, su carta stampata è stato pubblicato sul GdA di Settembre 2013, Messaggero Veneto, Udine Economia di Giugno 2014.

Partner tecnico/industriale della 1a edizione
Partner tecnico/industriale della 1a edizione